July15

SALDI O NON SALDI…?! QUESTO E’ IL PROBLEMA… – luglio 2014

Già da qualche settimana nel panorama dello Shopping italiano è iniziato il fatidico periodo dei SALDI.

Che lo Shopping sia vetrina per vetrina o virtuale “surfando” tra le pagine dei nostri e-commerce preferiti, un fattore salta subito all’occhio: anche se in minoranza, non tutti ritengono positiva questa politica del saldo e nn tutti “partecipano” a queste “crazy weeks” di corsa alle compere.

Più o meno tutti possiamo immaginarci quali siano i  “pro” , per entrambe le parti, cliente e negoziante, ma quali sono i principali contro?

Leggendo e cercando nel settore moda abbiamo riscontrato che il contro più demotivante, lo si trova sulla soglia dei camerini di prova: file di fanciulle e donne, per accaparrarsi l’occasione giusta al prezzo giusto. La fila non saprai mai quanto durerà ne’ quanta pazienza ci vorrà seppur, nella migliore delle ipotesi, accompagnati  dall’amica/o del cuore.

Secondo contro: le taglie.
L’abito favoloso, è disponibile solo nella taglia xs, la gonna particolarissima veste stretta, la misura più grande c’è solo in un colore improponibile, l’accessorio dei nostri desideri ci e’ appena sfuggito ed e’ già nelle mani del cliente più veloce e così via…

Un altro contro può essere l’assortimento che in parte si può ovviare, andando a fare acquisti nei primi giorni di saldi. Quello a cui non si può comunque ovviare e’ la confusione che in periodo si può creare nel punto vendita non sempre indenne a questo ciclone.

Altro contro:  fattore prezzo che tanto ci attira.
Secondo alcune ricerche e statistiche risulta che in un 10/20 per cento dei punti vendita il commerciante ha applicato sì il saldo, ma su prezzo pieno “gonfiato” .

Una cosa e’ certa, le correnti di pensiero sono molteplici e non vi è mai solo una scelta giusta e una sbagliata.
Certamente un piccolo aumento si e’ registrato tra gli Shop che preferiscono scegliere una politica di prezzi oculata e ben studiata sul target dei propri prodotti tutto l’anno; sono negozi che scelgono di investire su una continua cura dei particolari, sulla ricerca di nuove linee e materiali senza partecipare a periodi di deprezzamento rilevante ma preferendo piuttosto arricchire il prodotti con qualcosa in più ogni giorno dell’anno.

Voi cosa ne pensate? Che siate “negozianti” o clienti?
SALE

 

 

  • Posted by Regenesi
  • 6 Tags
  • 0 Comments

Vota il post 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Vote)
Loading...