January26

Matali Crasset |quando il design é etico

Vi é mai capitato di prendere in mano uno degli oggetti a voi più cari e pensare “Com’è fatto?”. A questo quesito Matali Crasset – designer francese che ha sposato la filosofia di Regenesi – ha risposto nella maniera più semplice possibile. Eco-compatibilità, multifunzionalità e bellezza sono, infatti, solo alcune delle parole chiave che rendono il design di Matali moderno, sostenibile e innovativo.

 

L’identità delle cose

 

Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare“.

Così si pronunciava il pittore, regista e scultore  Andy Warhol in tema di eco-sostenibilità.
Eppure, tutt’oggi utilizziamo gli oggetti che ci circondano in maniera automatica e routinaria senza interrogarci sulla loro origine, sulla loro storia e soprattutto sul pensiero e la filosofia di chi quegli oggetti li ha progettati. Tuttavia, quella che in altri casi è definibile come “sana curiosità”, in materia di rispetto per l’ambiente diventa necessaria consapevolezza. Leggere la carta di identità dei prodotti che usiamo significa imparare a pensare in ottica di  un’ economia circolare, pensata per rigenerarsi da sola.

 

La filosofia di Matali

 

La logica che Matali ha impiegato per la progettazione delle sue opere coincide con quella insita in natura: usare solo il materiale di cui c’è bisogno. Per questo le sue creazioni sono monomateriche. Essenzialità e contemporanea bellezza sono gli ingredienti di un design etico, green ed eco friendly. Si tratta di oggetti semplici che racchiudono un’intenzione, un fine nobile e coraggioso, ma soprattutto un messaggio che ci proponiamo settimanalmente di spiegare, interpretare e commentare insieme a voi.

  • Posted by Regenesi
  • 6 Tags
  • 0 Comments

Vota il post 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Vote)
Loading...