May16

Economia circolare in pillole | N°6 Cosa significa per le aziende

L’azienda del futuro sarà sostenibile o non avrà modo di esistere . A stabilirlo non è solo il numero sempre crescente di consumatori che dichiara di considerare la sostenibilità di un prodotto un criterio decisivo almeno quanto qualità e prezzo ma anche una serie di parametri ed indicatori ESG (Environmental Social and Governance criteria) diventati standard imprescindibili di competitività. Si tratta di criteri di valutazione dell’impegno dell’impresa in campo ambientale e sociale che rappresentano il modello di riferimento per un’impresa sostenibile e raccolgono in sé tutti i principi della Responsabilità Sociale di Impresa
 
La trasparenza in termini di impatto ambientale, rispetto dei diritti dei lavoratori e di adozione di strategie orientate alla sostenibilità e all’economia circolare costituisce ormai metro di giudizio per la sopravvivenza dell’impresa di domani.
 
Se è chiaro che la green practice sia un requisito di essenziale rilievo, è però altrettanto vero che i contorni della stessa sono ancora un po’ sfumati.
 

Green practice: si, ma come?

Ma quali sono le declinazioni della sostenibilità? Quali sono le attività che rendono un’impresa realmente sostenibile? Facciamo chiarezza.
 
La sostenibilità di un’impresa ruota essenzialmente attorno a 5 aree:
 
• eco-innovazione di prodotto intesa come tutte quelle attività che diminuiscono l’impatto sull’ambiente e riducono la quantità di risorse necessarie per produrre un determinato prodotto.
 
• recupero dei propri scarti che significa trarre valore dai rifiuti considerandoli come risorse e non come problemi intervenendo a monte sul problema di smaltimento a livello ambientale
 
• produzione di energia da fonti alternative e quindi impiego di fonti rinnovabili ed inesauribili per il pianeta
 
•  ottimizzazione della logistica che fa riferimento all’adozione di soluzioni di packaging sostenibili così come all’utilizzo di modalità di trasporto alternative
 
•  efficienza dei processi produttivi che non allude solamente al fare di più con meno ma prende in considerazione anche gli investimenti nel miglioramento continuo della propria performance anche quando questi non hanno un risultato od un beneficio nell’immediato.
 
Insomma, la sostenibilità è un’ esigenza che genera valore futuro. Un investimento per l’ambiente e per il business!
 
 

Ti è piaciuto questo articolo?

Ricevine altri iscrivendoti alla nostra Newsletter

Please wait...

  • Posted by Regenesi
  • 3 Tags
  • 0 Comments

Vota il post 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (No Vote)
Loading...