Co-branding con Regenesi

Il Co-branding rappresenta una valida strategia, non solo per introdurre la sostenibilità nel proprio business plan, ma anche per comunicare in maniera più efficace i valori innovativi che sono stati adottati e che vanno ad impreziosire l’identità aziendale. Un progetto di questo tipo è stato realizzato da Dainese, azienda leader nell’abbigliamento per il motociclismo e Regenesi. La collaborazione tra i due marchi è sfociata in una linea di accessori rigenerati creati con le tute dei piloti di MotoGP.

 

 

Case study

Cliente

Dainese è leader a livello mondiale nella produzione di indumenti protettivi high – tech per moto, sport invernali ed equitazione.

 

Richiesta

Dainese aveva bisogno di un progetto per promuovere la comunicazione del brand, trasportando in oggetti d’uso quotidiano la stessa adrenalina che si respira durante le gare della MotoGP. Grazie al suo expertise nella creazione di accessori di altissima qualità e valore estetico realizzati con materiali di post-consumo, Regenesi è stata scelta per realizzare una nuova e grintosa collezione di accessori, nonché uno dei primi progetti di economia circolare completamente made in Italy. 

 

Il ruolo di Regenesi 

Abbiamo lavorato con Dainese per realizzare una collezione di accessori in pelle recuperata delle tute dei piloti di MotoGP che include portachiavi, cover per iPad e portafogli, dimostrando così la nostra esperienza nel recupero di materiali di post-consumo, nel design e nella manifattura di qualità.

 

Il valore per Dainese

Per offrire ai propri clienti un piccolo pezzo della pista di gara e soprattutto l’emozione di possedere pezzi unici, Dainese ha dimostrato la propria attenzione al pianeta e un grande interesse per il ciclo di vita dei propri prodotti. 

Guarda la collezione Dainese.
Vorresti iniziare una collaborazione?
Contattaci